Agricoltura: “Chi più sa, più capisce!”

“Il 13 Maggio 2016 è stato consegnato a 14 contadine il certificato del corso di specializzazione per le guide negli orti e al maso. Da ora in poi le guide lavorano sotto il marchio “Contadine Sudtirolesi. Dalle nostre mani”, diffondendo le loro conoscenze preziose e garantendosi un reddito supplementare.

Trasmettere e conservare il sapere contadino in una maniera autentica – questo è l’obiettivo delle laureate del corso per le guide negli orti e al maso. “Ogni maso che esiste da secoli ha una storia da raccontare”, dice Susanne Luggin. È importante che la popolazione non agricola abbia una certa familiarità con le pratiche lavorative al maso: “Se conosciamo la cultura e la vita rurale, possiamo apprezzare meglio il lavoro dei contadini e il loro ruolo nello sviluppo della nostra regione”, ha sottolineato presidente dell’Associazione delle Donne Coltivatrici Sudtirolesi Hiltraud Erschbamer.
Durante il corso di formazione le partecipanti hanno imparato come progettare una visita guidata e hanno affinato le loro capacità organizzative. Gudrun Ladurner, presidente dell’Istituto tecnico a Haslach, ha sottolineato l’impegno delle contadine durante l’intero corso. Le contadine hanno ormai avuto le competenze professionali, ma grazie al corso hanno ricevuto un’ulteriore formazione per svolgere le loro attività in una maniera ancora più efficace”. Secondo il presidente della Cooperativa per la Formazione dell’Unione Agricoltori e Coltivatori Diretti Sudtirolesi (SBB), Matthias Bertagnolli, il corso di formazione costituisce una buona base per garantire la massima qualità dei servizi offerti dalle contadine. “La varietà delle loro attività costituisce un valore aggiunto,” dice il Bertagnolli.

Le guide negli orti e al maso operano sotto il marchio “Contadine sudtirolesi. Dalle nostre mani”. Questo non solo rafforza l’immagine della loro offerta ma anche garantisce la redditività. Lo conferma Jutta Tappeiner: “Grazie al nostro marchio siamo più visibili e la nostra diversità ci rende speciale. Ci completiamo a vicenda, formando un gruppo forte. Solo insieme possiamo trasferire al meglio le nostre conoscenze preziose seguendo il motto “Dalle nostre alle vostre mani!”.
Durante la consegna dei certificati al maso Oberhaslerhof tutte le partecipanti del corso hanno potuto dare uno sguardo al giardino di Priska Weger e ascoltare i racconti di alcune contadine-guide. Ad esempio, Ida von Elzenbaum ha tenuto una presentazione intitolata „Girardina silvestre – non appariscente ma efficace“, invece Gerti Auer ha parlato sul tema „Un oggetto racconta la storia – Storia del maso da una prospettiva diversa“.”È bello sapere che le contadine condividono con gioia le conoscenze sui loro orti tradizionali e raccontano la storia del maso”, ha detto presidente Erschbamer. “Sono anche felice che le nuove guide negli orti e al maso rafforzino il nostro portale dei servizi delle contadine”.

Dr. Verena Niederkofler – Landessekretärin – Südtiroler Bäuerinnenorganisation

Fonte: facebook