Treni e riposo violato: oggi il M5S su De Col

«Nel febbraio 2010 interrogato a proposito di lavori presso l’ex Scalo Filzi per la futura realizzazione di “tre tronchetti di binario che saranno adibiti a parcheggio di nove dei quindici locomotori Minuetto” l’Ingegner De Col, dirigente Generale della PAT, si esprimeva come segue “i lavori sono già iniziati e passando da via Brennero si possono notare le cataste di binari pronte per essere posati. Con ogni probabilità … riusciremo a portare a termine l’intervento entro la primavera”.

L’intervento doveva servire anche e soprattutto a risolvere il problema del riscaldamento notturno dei treni diesel con conseguente inquinamento acustico ed atmosferico a danno dei cittadini residenti nei pressi dei bianri. Visto e considerato l’ottimismo a suo tempo espresso dall’ingegner De Col mi chiedo a quale primavera si riferisse 6 anni fa e che fine abbiano fatto le cataste di binari pronte per essere posate, perché delle opere in questione ad oggi non s’è vista nemmeno l’ombra e i cittadini continuano a non dormire la notte per il rumore dei treni diesel in riscaldamento…» E’ quanto scrive Filippo Degasperi in una nota alla stampa.