Una frana incombe sulla ciclabile Bolzano – Caldaro

La parete rocciosa che sovrasta la pista ciclabile che da Bolzano va in direzione Appiano, dopo il Ponte di ferro, sul lato nord della discarica vecchia è sicura o mette a repentaglio l’incolumità di pedoni e ciclisti?

E’ quanto chiede il consigliere provinciale dell’Alto Adige nel cuore Alessandro Urzì che raccolte le segnalazioni dei cittadini ha presentato un’interrogazione alla Giunta provinciale, per sapere se l’area in questione sia tenuta sotto controllo dall’ufficio geologico della provincia.

“Parte delle rocce – denuncia Urzì – si sono staccate dalla parete ed insistono pericolosamente sulla rete di contenimento, che come si evince dalla foto allegata, mostra segni di cedimento: un supporto infatti si è staccato e penzola nel vuoto. Il pericolo è che possano cedere anche gli altri supporti, soprattutto in seguito ad eventuali forti precipitazioni e che tutti i massi contenuti nella recinzione finiscano sulla sottostante ciclabile. E’ opportuno  – conclude il consigliere dell’Alto Adige nel cuore  – che gli uffici competenti monitorino urgentemente la situazione  escludendo  rischi per chi transita sulla ciclabile o procedendo con le opportune misure per mettere in sicurezza l’area.”