Bolzano, Controlli dei Carabinieri nelle scuole e nei parchi del centro

I Carabinieri di Quartiere di Bolzano stanno svolgendo in questi giorni dei mirati servizi di controllo sui parchi e le aree verdi del capoluogo.

I militari, che svolgono servizio appiedato nel centro cittadino, operano in stretto contatto con le pattuglie automontate che gravitano nel settore di intervento, così da poter essere supportati in caso di necessità.

Il servizio è particolarmente utile e delicato, poiché affianca alla tradizionale presenza delle pattuglie sul territorio, un servizio di prossimità molto apprezzato da cittadini e commercianti, con cui i militari a piedi possono avere un diretto contatto, ricevendo utili segnalazioni su eventuali problemi avvertiti dal quartiere.

Nel corso del loro servizio, negli ultimi due giorni, i Carabinieri di Quartiere della Stazione di Bolzano hanno proceduto a identificare diversi soggetti presenti nell’area del centro cittadino, alcuni dei quali ritenuti sospetti e poi accompagnati per accertamenti al Comando di via Dante.

In particolare hanno proceduto a denunciare all’Autorità Giudiziaria due cittadini extracomunitari, senza fissa dimora, fermati nei pressi della stazione ferroviaria, che non avevano ottemperato al provvedimento di divieto di ritorno nel comune di Bolzano emesso dal Questore del capoluogo. I Carabinieri hanno altresì segnalato al Commissariato del Governo due giovani assuntori di stupefacenti, fermati durante un controllo, sequestrando tre involucri contenenti modiche quantità di hashish. Nel corso del servizio i militari hanno poi denunciato un venticinquenne pregiudicato di Bolzano per evasione, poiché al controllo domiciliare non è stato trovato all’interno dell’abitazione.

Il loro servizio si svolge anche nei presi delle scuole del centro, con una presenza che svolge anche una funzione di deterrenza oltre che di rassicurazione per i genitori.