Italia prima in classifica per i tradimenti: seguono Spagna e Francia

Quali sono i Paesi dove si tradisce di più? Italia, Spagna e Francia guidano questa classifica dei Paesi più «infedeli» stilata da Incontri-ExtraConiugali.com, il portale dedicato a chi cerca un’avventura al di fuori della coppia.

Oltre la metà della popolazione italiana (58%) e spagnola (53%) ha ammesso di aver tradito almeno una volta il proprio partner e quasi sullo stesso livello, al terzo posto con il 49%, si collocano sul podio anche i francesi. Il resto della Top 10 è composta da Germania (48%), Belgio (46%), Regno Unito (45%), Austria (42%), Danimarca (39%), Finlandia (37%) e Norvegia (36%).

“Quello delle infedeltà coniugali -dice all’Adnkronos Miriam Tomponzi, titolare dell’omonima agenzia investigativa – è un settore che negli anni si è mantenuto sempre in auge. Ancora oggi il 20-25% delle indagini complessive viene svolto su questo particolare argomento. E non è un caso che i Paesi latini siano in testa a questa classifica. Per indole, clima e attitudine, i cittadini dei Paesi dell’Europa del Sud sono più propensi a tradire rispetto a quanto avviene nel Nord Europa”.

“Il fenomeno, salvo poche eccezioni, è trasversale lungo tutta la Penisola -spiega Alex Fantini, fondatore del sito- grazie alle nuove possibilità offerte da siti come Incontri-ExtraConiugali.com e agli incontri favoriti dall’anonimato il tradimento è diventato un fenomeno sempre più diffuso sia tra gli uomini che tra le donne italiane”.

Secondo quanto risulta dai dati raccolti da Incontri-ExtraConiugali, gli italiani più propensi a tradire il proprio partner sono quelli che abitano a Roma (72%), Milano (71%), Napoli (68%), Genova (65%) e Palermo (64%).

In quanto alle eccezioni, in testa alla classifica italiana delle città più «fedeli» si colloca Catania con appena il 9% degli intervistati che si dichiarano propensi a tradire il partner. Ad avere invece una propensione al tradimento moderata secondo Incontri-ExtraConiugali sono gli abitanti di Bologna, Cagliari, Padova, Terni e Trapani.

La ricerca mette in evidenza che a tradire oggi sono soprattutto le donne (64%), mentre la propensione al tradimento da parte degli uomini si ferma al 52%.