Legge elettorale, Berlato (FDI-AN): “Preferenze unico obiettivo da raggiungere”

“La modifica della legge elettorale e la reintroduzione delle preferenze sono il punto da cui deve ripartire la politica.” A dichiararlo Sergio Berlato Presidente terza Commissione permanente del Consiglio regionale del Veneto e Coordinatore regionale per il Veneto di Fratelli d’Italia – AN.

“E’ un tema di primaria importanza  – continua Sergio Berlato attraverso un comunicato stampa – che però potrebbe non appassionare i cittadini perché sono impegnati ad affrontare i disagi della crisi economica.

Qualsiasi sia la riforma elettorale – si legge – deve sempre guardare agli italiani e non agli interessi della partitocrazia.

Se si continuerà – prosegue ancora nella nota – con un Parlamento di nominati, non si farà altro che accentuare lo scollamento tra le istituzioni ed i cittadini, accentuando sempre più il  sentimento di sfiducia verso la politica che sarà difficile da risanare.

Il ripristino delle preferenze – conclude infine Sergio Berlato – permetterebbe di rendere il cittadino – elettore protagonista nella scelta dei suoi rappresentanti istituzionali, ma altresì servirebbe a legare indissolubilmente l’eletto al suo territorio di elezione.”

Insomma, un tema caldo quello riguardante la riforma elettorale: dopotutto la trattativa tra i partiti sulla legge elettorale continua a tenere banco agli occhi dell’opinione pubblica e tra i partiti. In queste ore a prevalere era stato il modello tedesco, in grado di avvicinare il Pd e M5S nella scelta.