“Ecco come ho falsato i voti delle Primarie del M5S”

“Beppe Grillo e Casaleggio tranquilli Luigi Di Maio ha già vinto”. L’hacker R0gue_0 ha annunciato con un tweet che sarebbe riuscito a violare, di nuovo, Rousseau, la piattaforma on line, usando il sistema Tor, sulla quale si sono svolte le primarie dalle quali dovrà uscire il prossimo candidato premier del M5S. Una notizia che già girava nel mondo pentastellato: tutti temevano che R0gue_0, che già ad agosto aveva annunciato di aver violato i sistemi della Casaleggio, si facesse vivo. Il momento infatti è cruciale, o almeno lo sarebbe se non fosse per il totale sbilanciamento dei candidati, semi sconosciuti, che hanno deciso di sfidare Di Maio.

R0gue_0 comunque dice di aver votato per lui, e se i più scettici pensano a un bluff, gli screenshot, come afferma l’agenzia Agi, pubblicati dall’hacker sembrano confermare che abbia avuto realmente accesso al sistema, esprimendo ben dieci preferenze. Antonio Marcheselli, Massimo Ferrari e Davide Gatto sono solo alcune delle identità che l’hacker potrebbe aver usato. E un Davide Gatto affiliato al M5S in effetti esiste, in provincia di Salerno, dove nel 2011 ha tenuto un comizio rintracciabile su YouTube. L’unica analisi consentita dal materiale a disposizione evidenzia che R0gue_0 ha usato Tor, una rete che nasconde l’utente dietro anonimato, rendendo pressoché impossibile un’indagine a ritroso per risalire alla posizione del suo computer.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*