La chiesa dove si svolse il Concilio di Trento ancora chiusa per l’emergenza vandalismo

La chiesa dove si svolse il Concilio di Trento aperto a orari ristretti per l’emergenza criminalità e vandalismo. Neanche l’incontro di ieri con le forze dell’ordine ha risolto lo scalpore dovuto alla decisione del parroco della Chiesa di Santa Maria Maggiore a Trento, di chiudere la chiesa per proteggerla dai furti. Sono ormai troppi i casi di furti e danneggiamenti. E così la chiesa rimarrà chiusa tutti i pomeriggi. Da mezzogiorno in poi non sarà più possibile entrare per pregare o fare una visita tra le navate. A segnalarlo questo ottobre l’associazione Rinascita Torre Vanga, che da anni si batte per combattere il degrado in cui versa l’intera zona, dove si trova anche la Chiesa di Santa Maria Maggiore.

A nulla al momento sembra aver fatto la Magica fabbrica, il Natale in piazza Santa Maria Maggiore. La Magica Fabbrica del Natale di Trento ha aperto i battenti lo scorso weekend registrando subito un grande successo.

Nelle giornate di sabato e domenica sono stati infatti oltre 900 i visitatori di quella che è la novità natalizia del capoluogo dedicata ai più piccoli, realizzata da Flover e animata da Il Trentino dei bambini.

Tantissime famiglie – provenienti da tutto il Trentino, ma anche da fuori provincia – sono venute appositamente per assaporare, assieme ai più piccoli, un’esperienza indimenticabile di avvicinamento al giorno più atteso dell’anno.