Asse centrodestra – M5S per mandare a casa il Sindaco di Trento Andreatta

“Abbiamo presentato oggi la mozione di sfiducia nei confronti del sindaco di Trento Andreatta. Il voto alle politiche, in Trentino, ha dimostrato che il suo tempo è finitocosì come quello del centrosinistra. Ne prenda atto e si torni al voto in ottobre per un Election Day assieme alle provinciali”, ad affermarlo Andrea Merler di Civica Trentina oggi in conferenza stampa.

Assieme a lui anche Bruna Giuliani, Gianni Festini Brosa e Cristian Zanetti, principali esponenti in Consiglio comunale a Trento. La mozione potrebbe avere esito positivo dato che Movimento 5 Stelle, a guida Negroni e Maschio, e centrodestra hanno trovato la quadra per presentare insieme la sfiducia al sindaco Andreatta e da soli hanno raccolto 13 firme delle 21 necessarie per far approvare la mozione in consiglio.

Un’alleanza che nasce alla luce dei recenti risultati elettorali, risultati che hanno consacrato la vittoria della coalizione di centrodestra, ma anche l’affermazione del M5S in Regione e, assieme alla Lega, nel comune di Trento.

La decisione interesserà anche il PATT che dovrà decidere se continuare a sostenere Andreatta o meno.La popolarità del Sindaco di Trento è in caduta libera. Solo cinque anni fa, infatti, era il sesto sindaco più amato d’Italia e per anni è sempre stato nella top tenmentre l’anno scorso si era piazzato addirittura al 43° posto.