Arco di Trento antifascista: insorge l’associazione “CarnevalEstate”

Non finisco le polemiche dopo che il Consiglio Comunale di Arco ha di recente approvato una mozione del consigliere di “Arco Bene Comune” Ulivieri, che prevede l’obbligo per tutte le Associazioni di sottoscrivere una dichiarazione esplicita di riconoscimento dei valori antifascisti, al momento della richiesta di contributi e spazi pubblici.
Da qui è nato un diverbio in occasione della conferenza stampa per la presentazione di «CarnevalEstate», evento promosso dal Gruppo Costruttori CarnevalArco in collaborazione con l’amministrazione comunale arcense.
Un documento che gli organizzatori non intendono firmare precisando di voler rispettare le scelte fatte dall’amministrazione comunale e dal consiglio, ma di trovarsi in seria difficoltà essendo già al lavoro da mesi per le manifestazioni carnevalesche.

In risposta a ciò, il Sindaco PD Betta ha annunciato che si studierà una formula alternativa, o una deroga.