CasaPound, dopo il faccia a faccia con Mentana è il turno di Formigli

Faccia a faccia tra il conduttore di Piazza Pulita Corrado Formigli e il vicepresidente di CasaPound Italia Simone Di Stefano questa sera a CasaPound, per la serie dei “Confronti” con i protagonisti dell’informazione, aperta venerdì scorso da Enrico Mentana.

L’appuntamento è alle 21, nella sede centrale del movimento, in via Napoleone III 8 a Roma. Per chi non potesse essere presente sarà possibile seguire la diretta video sulla pagina Facebook di CasaPound Italia e la diretta audio su Radio Bandiera Nera.

La volta scorsa il confronto era toccato a Enrico Mentana, che aveva affermato in merito alla sua presenza nella sede del partito di destra: “Sono venuto qui – ha aggiunto Mentana  – perché siamo in democrazia e il vero errore sarebbe non confrontarsi. Questo perché voi state dicendo chiaramente che la violenza non è non sarà il vostro metodo politico, a differenza di altri”. Affermazioni, quelle di Mentana, che hanno “conquistato” i militanti di CasaPound. “Il passato è passato – aveva detto Mentana – e le idee si confrontano”.

“Simone di Stefano da parte sua, – come ripreso dal Secolo d’Italia – dopo aver ringraziato per il sostegno alla battaglia fatta da Mentana per la vicenda dei marò, ha chiarito che Casapound certamente guarda ad alcuni aspetti del fascismo, come quello sociale o anche culturale, per riproporli nel contesto moderno, convinti della loro validità”.

Ora è il turno del conduttore di Piazza Pulita Corrado Formigli. Un dibattito attesto nella sede romana, che probabilmente attrarrà anche stavolta una grande mole di pubblico.