Fugatti alla riapertura di Arte Sella: "È segnale di speranza per un Trentino che sa reagire"

Maurizio Fugatti, Presidente della Provincia Autonoma di Trento, nella giornata di ieri ha presenziato alla riapertura di Arte Sella. La riapertura del percorso artistico è avvenuta ad appena un mese dalle devastazioni che il maltempo ha causato ai boschi trentini.
Maurizio Fugatti, accompagnato tra gli altri dall’assessore Stefania Segnana e da Walter Kaswalder, ha dichiarato: “È un segnale di speranza per un Trentino che sa reagire e rimettersi in piedi con le proprie gambe e ringraziamo per questo Artesella ed i suoi artisti. Proprio a loro, quei professionisti capaci di creare bellezza e di inventare ciò che non è ordinario, diciamo che davanti adesso hanno una sfida in più. Qui la natura ha fatto il suo corso lasciando dei segni evidenti sul territorio: sta a voi ricostruire quell’equilibrio fra arte e natura che sono sempre state la mission di questo posto”.
Il direttore artistico di Arte Sella Emanuele Montibeller ha invece aggiunto: “Artesella continuerà a fare Artesella,cioè a dialogare con la natura. Anche quando la natura è molto forte. E siccome la questione ambientale è diventata ineludibile e centrale per noi tutti, il contributo che la cultura potrà dare va proprio nel verso di elaborare idee e comportamenti per il futuro”.
Durante la riapertura è intervenuto anche il presidente di Arte Sella Giacomo Bianchi che ha dichiarato: “Nuovi paradigmi dunque, anche pensando al tempo che se prima veniva rispettato “secondo le esigenze della natura che trasforma le opere d’arte qui ospitate, questa volta ha impresso un’accelerazione cui non eravamo abituati. Ma il fatto che siate qui oggi ci aiuta: grazie quindi alle istituzioni e grazie anche alle aziende per l’aiuto non solo economico ma anche per la vicinanza di pensiero che ci accompagna e ci aiuta a pensare al futuro di Artesella”.
Il Presidente Fugatti all’interno dell’evento ha poi piantato un piccolo albero, insieme al sindaco Enrico Galvan, come simbolo della nuova vita che Arte Sella si appresta a iniziare dopo le devastazioni del maltempo.