Giornalisti che hanno parlato di Mafia Capitale: la posizione dell’ODG

Novantasei giornalisti sono stati denunciati con un solo esposto dagli avvocati difensori degli indagati di “Mafia Capitale“. Sono 78 cronisti e 18 direttori responsabili che hanno pubblicato gli atti dell’inchiesta, coperti formalmente da segreto. Come recita l’articolo 115 del Codice di procedura penale, essendo un illecito disciplinare, ora la Procura della Repubblica della Capitale dovrà informare i 12 Ordini regionali ai quali i 96 colleghi sono iscritti.
Un esposto gravissimo che viola il diritto dei cittadini di essere informati.
“Dopo le minacce verbali e le aggressioni anche fisiche nei confronti dei cronisti che in questi mesi hanno cercato di raccontare con professionalità fatti e retroscena dell’inchiesta ‘Mafia Capitale‘ ora è la volta di questo esposto imbarazzante che – secondo il Comitato esecutivo dell’Ordine nazionale dei Giornalisti – offre una interpretazione distorta e gravissima non solo del diritto dei cittadini ad essere informati ma anche della libertà di stampa. Una denuncia che non a caso viola le normative della Corte dei Diritti dell’uomo di Strasburgo”.
Fonte: ODG Roma
Martina Cecco

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*