Irifor: la maxiroulotte del Bar al buio a Trento

“Dark on the Road” è una maxiroulotte attrezzata a bar al buio itinerante, che permette di ampliare l’offerta delle attività di sensibilizzazione. Promossa da Irifor, cooperativa trentina di riabilitazione per persone cieche, permette di vivere l’esperienza di immergersi in una realtà sconosciuta, il buio appunto, sperimentando la privazione della vista e al contempo scoprendo la forza e il piacere derivanti dagli altri sensi. Alla presentazione ha partecipato anche il presidente della Provincia autonoma di Trento che, sostenendo l’iniziativa, ha sottolineato come il limite o l’handicap di una persona, intesi comunemente come condizione sfavorevole, possa essere trasformato dalla stessa in fattore di successo. La presentazione di “Dark on the road” ha segnato anche l’avvio – come ha ricordato il sindaco di Trento – della campagna Twitter “Io sostengo #trento18” a favore della candidatura del capoluogo a capitale italiana della cultura 2018.

Gli avventori della “Dark on the road” sono serviti nella più completa oscurità da camerieri non vedenti e ipovedenti, che li guidano tra riflessioni sul significato di vivere senza il senso della vista e indicazioni per cogliere il mondo circostante attraverso gli altri sensi.

Dark on the Road – come spiega Ferdinando Ceccato, direttore della cooperativa Irifor – si propone come location perfetta di degustazioni al buio, per amplificare e valorizzare ulteriormente proprietà e pregi dei prodotti della tradizione enogastronomica locale.

La natura itinerante del mezzo permette di raggiungere tutte le realtà territoriali, dalle scuole alle strutture residenziali, passando per feste patronali ed eventi fieristici e turistici.

La cooperativa trentina, portando questa esperienza “on the road”, punta a raggiungere il maggior numero di persone, per regalare la possibilità di cogliere forti emozioni a quattro sensi.

Comunicato alla stampa