Profughi e solidarietà: Martedì 1 marzo alle 12 al Centro per la Formazione alla Solidarietà Internazionale

Dalla Serbia al Mali, dal Libano al Sud Sudan, sono diversi i progetti di cooperazione internazionale per affrontare l’emergenza profughi anche al di fuori dei confini del Trentino, che verranno realizzati da una serie di associazioni quali Ipsia Acli del Trentino, EDUS Educazione e Sviluppo, Associazione Speranza-Hope for Children, Associazione Microfinanza e Sviluppo e ACAV. Approvati in base alle previsioni dell’apposito bando della Giunta provinciale di Trento, i progetti saranno presentati agli organi di informazione con una conferenza stampa, domani, martedì 1 marzo 2016, alle ore 12.00, presso il Centro per la Formazione alla Solidarietà Internazionale di Vicolo San Marco, 1, a Trento. Partecipano: Sara Ferrari – Assessora alla Cooperazione allo Sviluppo; Fausto Gardumi – Presidente delle ACLI Trentine; Fabio Pipinato – Presidente di IPSIA del Trentino; Fofana Sama Makan – Rappresentante di All’Ombra del Baobab, del Mali; Carlo Fedrizzi – Rappresentante di EDUS – Educazione e Sviluppo; Gaetano Turrini – Rappresentante dell’Associazione Speranza – Hope for children; Edoardo Scalco – Rappresentante dell’Associazione Microfinanza e Sviluppo; Elisabetta Bozzarelli – Rappresentante di ACAV.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*