Trento, alla rassegna Musica altrove si esibisce l’Ensemble Terra Mater

Venerdì 23 febbraio alle 20.45 si terrà il quarto concerto della rassegna Musica altrove, un evento organizzato dall’Associazione Asia Trento in collaborazione con il Museo Diocesano Tridentino. L’iniziativa vedrà esibirsi l’Ensemble Terra Mater.

L’Ensemble Terra Mater è composto da quattro giovani polistrumentisti innamorati della musica di tutto il mondo. La loro attività musicale nasce dal forte interesse per quel patrimonio sonoro che sta alle radici delle diverse culture mediterranee e per il repertorio medioevale europeo. L’ensemble ha ottenuto un caloroso successo nel 2016 e 2017, esibendosi in diverse occasioni importanti. Nell’autunno del 2017 l’Ensemble ha preso parte alla seconda edizione del Concorso “Music 4 the Next Generation” aggiudicandosi il primo premio.

L’Ensemble Terra Mater è composto da Angela Centanin (voce), Irene Benciolini (violino, viola, kantele), Ruben Medici (liuto arabo, chitarre, violino), Francesco Trespidi (flauti, cornamusa, percussioni), Nicola Benetti (fisarmonica, chitarra classica, percussioni).

Nel concerto di venerdì 23 febbraio i Terra Mater presenteranno il loro nuovo progetto musicale Il Mare che canta. Suoni dal Mediterraneo: un racconto, intessuto dalle labbra esperte della musica, sul fascino e la suggestione delle tradizioni musicali della regione mediterranea. Agli strumenti e al canto sarà affidato il compito di narrare un lungo viaggio alla scoperta dell’indicibile ricchezza che l’incontro con il “diverso” può far nascere, la storia di un antico dialogo fra i popoli che sempre vissero specchiandosi sul Mare.

L’ingresso al concerto è libero e gratuito. La serata è un evento di fundraising a favore dei progetti di ASIA Trento.