PlayMUSE il nuovo evento dedicato interamente ai giochi da tavolo

PlayMUSE è il primo evento interamente dedicato ai giochi da tavolo, che si svolgerà al MUSE domenica 27 maggio e vedrà protagonisti oltre 30 tavoli da gioco distribuiti nelle sale del museo, per divertirsi assieme in brevi e avvincenti partite ambientante nella storia antica o nello spazio, in mezzo a foreste tropicali o in grotte misteriose, nei panni di alchimisti, inventori, esploratori.
Dalle 10.00 alle 19.00, giochi di carte, di strategia e azione, giochi astratti e di deduzione, speed games: tutti potranno divertirsi con appassionanti partite guidati per mano da giocatori esperti che faranno scoprire l’incredibile universo del gioco da tavolo.
Pozioni esplosive, Tubi magici, Nome in codice, Photosyntesis, Stone Age, Alta tensione, Dixit, Cottage garden, Pandemia, Splendor, Carrom: sono solo alcuni dei 30 titoli che verranno proposti, adatti al pubblico familiare e ai bambini dai 6 anni, con uno sguardo speciale al mondo delle scienza e della multiculturalità. La partecipazione all’evento è compresa nel biglietto di ingresso.
I giochi da tavolo stanno vivendo da alcuni anni una seconda, brillante giovinezza con un numero di appassionati che cresce costantemente: messi un po’ da parte i vecchi Monopoli e Risiko, è ormai matura una nuova generazione di giochi che si sono evoluti con meccaniche sempre più sofisticate, grafiche accattivanti, regolamenti semplici e immediati.
Accanto a questo sviluppo si è avvertita la necessità di creare un’ambientazione che facesse da cornice al gioco, rendendolo ancora più coinvolgente e immersivo: gli autori si sono quindi ispirati a libri, film così come a innumerevoli aspetti storici, sociali, geografici e scientifici del nostro mondo.
Sono nati così numerosi titoli dove i giocatori sono chiamati a giocare con la scienza seguendo il percorso evolutivo di una specie vivente, guidare un gruppo di cacciatori-raccoglitori verso nuove scoperte, gestire un’azienda agricola, debellare delle malattie, esplorare lo spazio, viaggiare nella storia: lo scopo del gioco in questi casi non è primariamente educativo, ma gli aspetti scientifici sono trattati con cura e coerenza. Una partita offre molteplici spunti per approfondire in modo leggero, immediato e divertente molti argomenti culturali e scientifici.
PlayMUSE è realizzato con l’Associazione Culturale Volkan, attiva nella promozione del gioco intelligente da oltre 10 anni, il Gioco degli Specchi, associazione culturale e di promozione sociale, la cooperativa sociale Kaleidoscopio e lo Scarambol Club di Rovereto.