NUOVO CONSIGLIO DIRETTIVO PER TRENTO RISE

Nuovo Consiglio direttivo per Trento Rise, l’associazione costituita dall’Ateneo trentino e dalla Fondazione Bruno Kessler per contribuire alla creazione in Trentino di un polo di eccellenza nella ricerca, innovazione e alta formazione nel settore delle tecnologie nell’informazione e della comunicazione (ICT).
L’Assemblea degli Associati, riunita oggi, ha approvato il nuovo Statuto di Trento Rise, dopo l’approvazione da parte della Provincia autonoma di Trento, e ha proceduto alle prime designazioni previste dallo Statuto. L’Università di Trento ha confermato nel Consiglio direttivo Fausto Giunchiglia e FBK ha designato Giuliano Muzio. A completare il Consiglio direttivo è Patrizia Pizzini, designata quale componente di incarico congiunto tra i due fondatori di Trento Rise previo parere positivo della Giunta provinciale.
«Il Consiglio Direttivo – si legge infatti nell’articolo 12, comma 1 del nuovo Statuto di Trento Rise – è composto da tre membri designati rispettivamente uno dall’Università di Trento, uno dalla Fondazione Bruno Kessler ed uno designato di comune accordo fra i due Associati fondatori previo parere positivo da parte della Giunta provinciale. Tutti i componenti sono scelti tra soggetti di elevata professionalità e caratura scientifica. L’Assemblea nomina tra essi il Presidente». Il Consiglio direttivo – così al comma 2 – rimane in carica per un periodo di cinque anni.
L’Assemblea degli Associati, non essendo ancora pervenuta a un’indicazione congiunta per la carica del Direttore, ha nominato in questa posizione Marco Tomasi fino al 3 ottobre, data della prossima Assemblea, in attesa di procedere alla nomina definitiva.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*