COMMERCIO: ALIMENTARE CRESCE 6 VOLTE LA MEDIA

Volano i discount alimentari (+3,2%) e gli ipermercati (+1,6%), giu’ le botteghe (-2,2%).

Le vendite alimentari crescono a maggio sei volte la media, con un aumento dello 0,6% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. E’ quanto emerge da una analisi della Coldiretti relativa ai dati Istat sul commercio al dettaglio nel mese di maggio, secondo i quali gli acquisti di cibo fanno segnare un incremento netto rispetto a quelle di prodotti non alimentari, che salgono dello 0,1%.

A trainare i consumi sono – rileva la Coldiretti – i discount alimentari, che fanno registrare il maggior tasso di crescita tra tutte le forme distributive con un incremento record delle vendite del 3,2%, ma un buon risultato viene anche dagli ipermercati che crescono dell’1,6%. Rispetto allo scorso anno crollano, invece, i piccoli negozi alimentari, in calo del 2,2%“.

I discount alimentari sono l’unica forma commerciale che ha continuato a crescere anche negli anni della crisi, mentre il calo delle vendite nella grande distribuzione va attribuito ad una politica commerciale aggressiva con sconti, promozioni e vendite sottocosto. La Coldiretti spiega che il problema è spesso che dietro gli alimenti a basso costo si nascondono ricette modificate, l’uso di ingredienti di minore qualità o metodi di produzione alternativi sui quali è importante garantire maggiore trasparenza. “Per i prodotti alimentari infatti oltre un certo limite non è opportuno andare, se non si vuole mettere a rischio la salute“, conclude la Coldiretti.

[Photocredit www.mix-ind.it]

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*