Francia, Meloni: “2017 anno di riscatto dei popoli contro oligarchie”

«Il 2017 sarà l’anno del riscatto dei popoli contro le oligarchie e l’establishment. Il popolo vuole scegliere un governo che faccia i suoi interessi. Il tempo dei maggiordomi delle lobby è finito: elezioni subito».

È quanto dichiara il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, in merito al proliferarsi di un’ondata politica nuova, guidata dal fenomeno della Brexit in Inghilterra, di Donald Trump negli Stati Uniti, e di Marine Le Pen in Francia, continuando proprio in merito a quest’ultima:

Vi è in atto una «lotta alla globalizzazione senza regole, una guerra al fondamentalismo islamico e all’immigrazione incontrollata, una “preferenza nazionale” e sovranità monetaria: nel suo discorso di ieri Marine Le Pen ha toccato molti punti programmatici che Fratelli d’Italia condivide».

Rinnovate dichiarazioni di approvazione dunque, da parte della leader di Fratelli d’Italia alla “strategia” di Marine Le Pen, che proprio nel suo discorso ha evidenziato la voglia – netta – di prendere le distanze da Nato e Ue, annunciando un probabile referendum di uscita (il “Frexit) nel caso in cui la potenziale candidata dell’estrema destra dovesse risultare la vincitrice alla prossima presidenza dell’Eliseo.

“In nome del popolo”, così come si è presentata a Lione in un marcato “La France avant tout”, non sembra più un semplice slogan privo di fondamento. La sua campagna elettorale è appena cominciata: sulla scia dell’”America first” di Donald Trump.