MARO’. LATORRE DIMESSO DALL’OSPEDALE DI NEW DELHI

Massimiliano Latorre, come riportato dall’ ANSA, é stato dimesso nelle ultime ore dall’ospedale di New Delhi dov’era ricoverato per un attacco ischemico transitorio.

La fonte non ha voluto pronunciarsi né sulla percentuale attuale del recupero del fuciliere né sui tempi del suo completo ristabilimento, militandosi ad indicare che “dovrà seguire alcune terapie e vivere in un ambiente tranquillo”. In assenza di informazioni dirette da fonti italiane, e’ presumibile che Latorre sia rientrato ora nella sua residenza nell’ambasciata d’Italia nella capitale indiana.

Domani, il team dei legali della difesa presenterà un’istanza alla Corte Suprema indiana per il trasferimento di Latorre in Italia, “per consentire un suo più rapido e completo ristabilimento”. E una prima udienza è in calendario per lunedì stesso. La richiesta di rientro di Latorre è motivata dal malore che ne ha reso necessario il ricovero in un ospedale di New Delhi. E’ possibile che una decisione del massimo tribunale indiano sul caso possa giungere nel giro di alcuni giorni.

“Il rientro immediato di Massimiliano Latorre è il minimo: lui e Girone dovrebbero stare in Italia a prescindere. Indecente è che i marò debbano star male per tornare a casa.” Lo ha scritto su facebook il presidente di Fratelli d’Italia-Alleanza nazionale, Giorgia Meloni.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*