Probabile trionfo per Le Pen in Francia data al 17%

Secondo due sondaggi convergenti, la République En Marche del presidente Macron avrebbe ottenuto circa il 30% dei voti al primo turno delle legislative di oggi. Lo riferisce la tv belga Rtbf citando due exit-poll che non possono essere pubblicati in Francia fino alle 20, orario di chiusura delle urne. A seguire Les Républicains al 19-20%, il Front National di Marine Le Pen al 17, la France Insoumise di Mélenchon al 12 e il partito socialista fermo tra il 7 e l’8%.

Seggi aperti stamane in Francia per il primo turno delle elezioni legislative che potrebbero garantire al partito ‘En Marche’ del presidente Emmanuel Macron la maggioranza assoluta. Si rinnovano i 577 deputati dell’Assemblée Nationale con uno scrutinio uninominale maggioritario a due turni. Ognuna delle 577 circoscrizioni in cui è divisa la Francia elegge un parlamentare. I seggi si sono aperti alle 8 e si chiuderanno alle 20 con subito le prime proiezioni. Il ballottaggio si terrà il 18 giugno.

Nei dati emersi in occasione degli exit poll il Front National di Marine Le Pen è rimasto all’interno di quel range ricercato. Per definire se il voto dell’11 giugno potrà essere considerato soddisfacente, positivo o preoccupante, alla luce dei dati riportati, dobbiamo fissare ad occhio un obiettivo minimo di 6 milioni di voti, pari ad almeno il 17%. Tutto il di più sarebbe un grande successo, se prenderà di meno, bisognerà valutare quanto.