Maria Elena Boschi: “Stiamo rendendo l’Italia un Paese più moderno”

La presenza delle donne in politica è “necessaria per garantire la piena applicazione della democrazia. Stiamo rendendo l’Italia un Paese più moderno e questo è possibile solo se le donne avranno gli stessi diritti e gli stessi doveri degli uomini, nelle istituzioni, sul lavoro e nella sfera affettiva”. Lo ha detto il ministro per le riforme costituzionali e i rapporti con il Parlamento Maria Elena Boschi oggi a Strasburgo dove è intervenuta alla plenaria dell’Assemblea Parlamentare del Consiglio d’Europa, in occasione del dibattito sulla rappresentanza delle donne in politica.

Prima del suo intervento il ministro, accompagnata dall’ambasciatore Manuel Jacoangeli rappresentante permanente dell’Italia presso il Consiglio d’Europa, ha salutato la Delegazione italiana presso l’Assemblea Parlamentare. Maria Elena Boschi si è poi recata al Palais de l’Europe, dove è stata accolta dal presidente dell’Assemblea Parlamentare Pedro Agramunt. Il ministro Boschi e il presidente Agramunt hanno avuto un incontro dopo la tradizionale firma del Libro d’Oro. Il ministro ha concluso la giornata  alla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo con una colazione di lavoro con il presidente della Corte Guido Raimondi.