CALA LA DISOCCUPAZIONE IN ITALIA: FINALMENTE

“I dati Istat odierni che indicano l’andamento di occupati e disoccupati su dicembre 2014, segnano per la prima volta un calo della disoccupazione, sia di quella complessiva riscendendo al 12,9% , -0,4% rispetto al precedente mese di novembre, sia di quella giovanile che torna al 42%, il dato più basso rispetto a tutto l’intero 2014”. E’ quanto sottolinea in una nota il Segretario confederale della Cisl Luigi Petteni.

“Si tratta di un primo confortante segnale – sottolinea – anche se troppo alti sono ancora i numeri dei disoccupati, i giovani in particolare e quelli coinvolti nelle crisi aziendali e settoriali, per poter usare toni trionfalistici. Comunque e’ solo un segnale  – aggiunge – e dobbiamo lavorare tutti per farlo diventare continuativo e strutturale. Per la Cisl rappresenta un ulteriore stimolo a rafforzare il nostro impegno, come stiamo facendo in questi giorni, per una buona riforma del mercato del Lavoro e per una buona contrattazione, che veda nelle relazioni sindacali partecipative, lo strumento per fare un salto di valore della nostra economia e del nostro lavoro. Ciò sarà possibile se tutti facciamo la nostra parte. Ci attendiamo altri risultati confortanti nei prossimi mesi, sperando che le riforme attese ed alcuni strumenti in particolare, siano generatori di un rilancio deciso rispetto alla ripresa dell’economia e dell’occupazione. La Cisl c’è ed è ora che i costruttori prevalgano sui distruttori”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*