Presepe di Bolzano “profanato”. Frau: “L’alcol ai Mercatini di Natale deve essere controllato”

“Il vero problema di fatti come Bolzano, dove dei ragazzi sembra abbiano profanato il Sacro Presepe, è l’eccesso di alcol presente presso i mercatini di Natale. E’ inaccettabile che questi luoghi, dove si dovrebbero acquistare oggetti di Natale, diventino luoghi di spaccio.
La mia denuncia non è tanto rivolta contro gli esercenti, che alla fine svolgono il loro lavoro, ma nei confronti delle istituzioni che ignorano il problema da anni presente sia a Trento che a Bolzano così come nelle varie piccole località” ha affermato Raimondo Frau,Commissario regionale Movimento Nazionale per la Sovranità Trentino-Alto Adige, dopo aver visionato le shoccanti foto che ritraggono tre ragazzi intenti a “profanare” un Presepe presso il Mercatino di Bolzano.
“Non sono qui – continua Frau – a fare la morale su cosa devono fare i giovani ai Mercatini, ma è necessario che ci sia una visione morale del posto e che non sia solamente limitata all’installazione di barriere anti attentati terroristici. Basti pensare a Bad Gleichenberg (Austria) dove, nel cuore della cittadina il Kurpark ospita la festa dell’Avvento senza alcol, preservando il valore di una festa della tradizione, senza eccessi”, ha concluso Frau.