AUTONOMIE, LEGA NORD: “RENZI MINA AD AUTONOMIA TRENTINO – ALTO ADIGE”

A Merano questa mattina la Lega Nord a margine del tradizionale gazebo ha organizzato una conferenza stampa per denunciare i rischi che corre l’autonomia dei territori trentini e sudtirolesi. Erano presenti Maurizio Fugatti, Segretario Nazionale della Lega Nord Trentino – Alto Adige, con il deputato del Carroccio Guido Guidesi capogruppo in commissione bilancio alla camera, il candidato sindaco di Merano della Lega Rita Mattei e quello di Bolzano Carlo Vettori.

“L’accordo firmato da Kompatscher e Renzi prevede forti tagli per il territorio sudtirolese pari a circa un terzo di quanto stabilito dallo statuto dell’autonomia”, dice Maurizio Fugatti, che prosegue: “Il disegno di legge sull’autonomia presentato in Consiglio regionale è l’unico modo per alzare lo scontro con il centralismo romano”.

Guido Guidesi continua: “Sono qui per sostenere il disegno di legge sull’autodeterminazione, ma anche per denunciare pubblicamente l’atteggiamento ambiguo della Sinistra sudtirolese che qui predica autonomia e specialità e a Roma si piega al centralismo renziano, mettendo a repentaglio l’identità del proprio territorio”.

Per Vettori “qui non ci sono più i soldi per mantenere le competenze. Il SVP racconta bugie ai cittadini dicendo che il PD salvaguarda l’autonomia. Purtroppo ce ne accorgeremo sulla nostra pelle”.

Gli esponenti del Carroccio hanno ricordato l’importante appuntamento in programma il 27 aprile a Borghetto dove si terrà il dibattito sul tema dell’autonomia con Roberto Maroni e numerosi esponenti del mondo autonomista. Per Fugatti “è da Borghetto che deve ripartire l’autonomia del Trentino e del Südtirol, così come la Lega ha sempre fatto”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*