Provinciali 2018. Quasi il 20% dei trentini vuole Filippo Degasperi governatore

Sondaggio a sorpresa che premia il Consigliere provinciale del M5S Filippo Degasperi, il quale si è attestato quasi a pari merito dopo Maurizio Fugatti e Ugo Rossi. Nessuno dei tre gode della soglia del 40% necessaria per raggiungere il premio di maggioranza, ma è un dato molto confortante per tutti quei penta stellati che insistono sulla ricandidatura di Degasperi a Piazza Dante. E’ questo quanto emerso da un sondaggio effettuato da una lista vicina al centrodestra alla società Kbs Italia srl.
Non sfondano nel sondaggio quelli che sono indicati oggi come i possibili referenti del mondo dei sindaci civici, Geremia Gios e Francesco Valduga, che non arrivano al 4% di preferenze personali. Meglio di loro si piazzano i leader di altre due liste civiche, entrambi consiglieri provinciali in carica, Claudio Cia, di Agire per il Trentino, che strappa un 5,94%, e Rodolfo Borga, della Civica Trentina, con il 5,83%.
Il sondaggio è fatto su un campione di 1.500 persone, abbastanza significativo su una popolazione complessiva di oltre 535.000. Dati alla mano Filippo Degasperi si posiziona terzo con il 19,64% delle preferenze, dietro a Ugo Rossi al 21,05% e a Maurizio Fugatti che si è posizionato al 22%. Certamente vi è una differenza di 3% tra il pentastellato e il leghista, ma è anche vero che il M5S corre da solo e non in coalizione.
In questi giorni la riconferma di Degasperi da parte del M5S è stata oggetto di numerose discussioni e non si è ancora capito se sarà lui il candidato alla presidenza della Provincia Autonoma di Trento o un altro nome, radicalmente diverso e che potrebbe mettere in discussione i consensi penta stellati in Provincia.