Vallarsa, Dopo l’avvistamento di un lupo a valle rinvenuti i resti di un Capriolo. Fugatti interroga

“Negli ultimi giorni dell’anno appena concluso sono stati diversi gli avvistamenti di lupi nelle zone di Vallarsa e Trambileno. Gli esemplari sarebbero stati avvistati in località Albi nel comune di Trambileno ed anche nei pressi dell’abitato di Speccheri di Vallarsa, poco sotto la Frazione di Ometto, dove proprio in quei giorni sembrerebbero essere stati rinvenuti i resti di un capriolo sbranato dai lupi”. Con queste parole, in una nota stampa, Maurizio Fugatti, Lega Nord Trentino, che torna sulla questione inerente alla problematica lupi in Trentino-Alto Adige.

“Tenuto conto del fatto – prosegue all’interno della nota – che il lupo dimostra di temere sempre meno l’incontro con l’uomo, spingendosi verso valle alla ricerca delle proprie prede, anche a causa delle abbondanti nevicate di questo periodo, si ritiene opportuno capire quali siano i provvedimenti che l’Amministrazione provinciale intende adottare a tutela della sicurezza dei cittadini e delle attività economiche e zootecniche legate alla montagna, che rappresentano per il Trentino un indotto economico fondamentale”.

“Gli avvistamenti sempre più frequenti vicino agli abitati, il ritrovamento di carcasse e resti, gli attacchi a danno dell’allevamento e della pastorizia, sono un chiaro segnale che la situazione non può essere sottovalutata e chi amministra il Trentino deve dare risposte concrete” conclude infine nella nota Fugatti.