Divino Otelma: “Renzi è ingrassato”

Il Divino Otelma è intervenuto questa mattina ai microfoni di Radio Cusano Campus, l’emittente dell’Università degli Studi Niccolò Cusano, nel corso di ECG, il programma condotto da Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio.

 

Otelma è convinto che il farmacista Lemme abbia copiato il suo rito propiziatorio per la dieta: “Io ho inventato un rituale per il dimagrimento armonico e un certo Lemme lo ha palesemente plagiato. Noi lo abbiamo fatto per la prima volta su Canale 5 nel lontano 1989, Lemme mi copia, basta dare uno sguardo agli archivi Mediaset. E’ evidente che l’impostazione orale del rituale, non la somministrazione strampalata di sostanza che Lemme induce ad utilizzare, è stata scopiazzata dal mio. Ha scopiazzato il mio rituale nella parte orale, quando dice al ciccione che è una sconcezza, un obbrobrio, che nessuno lo ama in quanto grasso”.

 

A questo punto Otelma ha proposto di nuovo il suo rito propiziatorio per dimagrire: “Il rito consiste in un insieme di cose da fare. Il soggetto deve mettersi davanti ad uno specchio a forma circolare, con una candela rossa accesa. Chi volesse può fare così. Si deve mettere davanti ad uno specchio prensile e circolare, posizionarsi davanti allo specchio, accendendo una candela rossa. Prima ancora, cingete la fronte con una striscia di stoffa rossa e procuratevi alcune granuli di sale grosso. Posizionatevi davanti allo specchio, accendete la candela rossa e in piedi davanti allo specchio, coperti da un lenzuolo bianco oppure ignudi. A questo punto accedente la candela rossa, ruotatela in senso orario e circolare e poi in senso antiorario e circolare posizionandola davanti a voi. A questo punto ripete questa formula e dite ad alta voce ‘io sono in verità orribile a vedersi, nessuno mi ama perché sono grasso, io aborro il grasso nauseabondo che mi opprime, ma da questo momento in avanti, io mangerò solo una volta al giorno, dopo il tramonto”.

 

Mentre i conduttori si dissociavano, invitando chiunque volesse dimagrire ad affidarsi ad un dietologo o a un nutrizionista, il divino Otelma proseguiva: “Il rituale è replicabile quante volte si vuole. Lemme ha copiato il nostro rituale fatto nel 1989”.

 

Su Renzi: “Si è ingrassato, dovrebbe fare anche lui il rito. Ha le guanciotte sempre più ampie, spropositate, il grasso straborda da ogni parte, lui tenta di compensare la frustrazione che ha dentro di sé per la perdita del potere mangiando, abbuffandosi”.