IMMIGRAZIONE, ITALIA UNICA: “ALFANO HA ALZATO BANDIERA BIANCA”

“Quando un ministro della Repubblica dice che bisogna aspettare un mese per capire se c’è una “fregatura” che lo e ci aspetta, il timore di essere rappresentati in modo non adeguato (eufemismo) sugli scenari internazionali si rafforza in modo preoccupante. Autore di questa intemerata frase è Angelino Alfano, non nuovo ad esternazioni che certo non ne hanno illuminato il percorso politico e istituzionale. Tema della sortita il “dossier migranti”, che continua ad essere rimandato nonostante gli sbarchi continuino e tutti gli attori più importanti, dall’ONU alla UE, si mostrino riottosi ad un vero e concreto intervento che tuteli al contempo diritti per i profughi e sicurezza per gli Stati”. Lo dichiara in una nota Italia Unica, il partito guidato da Corrado Passera.

“Se ne parlerà a fine giugno, ammette dunque Alfano, alzando metaforicamente bandiera bianca di fronte ai no di dodici Paesi su ventotto in Europa, le perplessità di Cina e Russia al Consiglio di sicurezza dell’ONU e le titubanze della stessa Italia – sottolinea Italia Unica – nel chiedere maggiore assistenza, sostegno economico e soprattutto rispetto per lo sforzo che quotidianamente i nostri uomini compiono in mare e a terra anche in nome e per conto dell’Europa”.

“E, incredibilmente, di fronte a tutto questo Alfano ipotizza “fregature” postume, come se la cosa non lo toccasse”, conclude la nota.

[Photocredit www.glistatigenerali.com]

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*