MATTEO RENZI SI DIMETTE COME VUOLE LA PRASSI COSTITUZIONALE

Il presidente del Consiglio italiano, Matteo Renzi, ha informato il Consiglio dei ministri che in ossequio ad una prassi istituzionale da lui condivisa è sua intenzione rassegnare le dimissioni del governo al nuovo presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Il Consiglio ha pienamente condiviso l’iniziativa, che verrà immediatamente comunicata al Capo dello Stato. Lo si legge nella nota ufficiale diffusa da Palazzo Chigi al termine della riunione. Renzi salirà alle 18 al Quirinale, secondo quanto si apprende, per presentare le dimissioni di cortesia, dimissioni che saranno respinte dal Presidente della Repubblica.

Ecco la risposta, come da prassi: Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha ricevuto questo pomeriggio al Quirinale il presidente del Consiglio dei ministri, Matteo Renzi, il quale gli ha presentato le dimissioni del governo.Il Capo dello Stato ha invitato Renzi a ritirare le dimissioni, lo ha ringraziato per l’atto di cortesia e lo ha incaricato di farsi interprete di questo suo sentimento presso i componenti del governo. Il presidente del Consiglio ha accolto l’invito rivoltogli dal Presidente della Repubblica” *

*Governo.it

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*