UE, BORGHEZIO (LN): “FORMAGGIO E’ SOLO QUELLO FATTO COL LATTE”

“Ho presentato oggi stesso un’interrogazione alla Commissione nella quale chiedo conto della lettera di mora inviata all’Italia nella quale si segnalerebbe “l’anomalia” della nostra legislazione nazionale che vieta l’utilizzo di latte in polvere per la produzione di formaggi e latticini in genere”. E’ quanto afferma in una nota l’europarlamentare della Lega Nord Mario Borghezio.

“Il nostro settore produttivo, fatto da migliaia di aziende agricole ed agroindustriali, non vive solo di DOP, fortunatamente ancora tutelate dai loro disciplinari; l’impostazione dell’UE – sottolinea l’Onorevole leghista – che permetterebbe l’utilizzo di latte in polvere, il latte concentrato e quello ricostruito per la produzione di formaggi rischia di essere un colpo mortale per la nostra zootecnia e per le nostre aziende di trasformazione”.

“Ho invitato la Commissione a recedere da questo nefasto approccio, il nostro sistema produttivo non ha bisogno di quest’ennesima prova della deriva tecnocratica dell’UE! Al contrario, per la tutela dei consumatori dell’Unione, andrebbe chiamato “formaggio” solo quel prodotto fatto con il latte e non con i suoi derivati”, conclude Borghezio.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*