ANDREATTA CONCLUDE LA CAMPAGNA ELETTORALE IN UNA PIAZZA VUOTA

“Credo di dover fare il custode dei sogni della mia città, che voglio poter realizzare assieme ai cittadini. Questo è l’obiettivo per i prossimi cinque anni”. Lo ha affermato il candidato a sindaco di Trento del centrosinistra autonomista, Alessandro Andreatta, nel corso della manifestazione di chiusura della campagna elettorale in piazza Battisti. “Trento vale, è una città che funziona, che è cresciuta, dalle grandi potenzialità. Dobbiamo prendercene cura ulteriormente insieme”.

La piazza, a differenza della giornata di ieri dove si era svolta la manifestazione della Lega Nord a sostegno di Cia, era vuota. Solamente una cinquantina di persone, neanche erano presenti tutti i candidati che sostengono il Sindaco uscente di Trento. Era invece in prima fila Lorenzo Dellai, ex Sindaco del capoluogo provinciale dal 1990 al 1998, che ha voluto dimostrare la sua vicinanza. Andreatta ha nel suo discorso attaccato Claudio Cia: “Noi siamo diversi da Cia e Salvini. Abbiamo altri valori e da lí partono le proposte. – il Sindaco uscente ha anche affermato –  Siamo qui vicino a una via che è intitolata ai partigiani perché Trento non è una città fascista ma partigiana.”

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*