CIA RISPONDE AGLI ANTIFASCISTI:” IN DATA 25 APRILE NESSUNA MANIFESTAZIONE DEL CENTRODESTRA”

«In merito alle dichiarazioni rilasciate dalla “Rete trentina contro i fascismi” voglio precisare che in data 25 aprile non vi è alcuna intenzione da parte del sottoscritto e da parte della coalizione che mi sostiene di svolgere alcuna “marcia per la sicurezza“. In tale data onorerò la ricorrenza continuando il mio viaggio in camper  attraverso i quartieri e sobborghi di Trento, per incontrarmi con i cittadini e ascoltare le loro necessità, come ho fatto con piacere in questi intensi giorni». Sono queste le parole pronunciate da Claudio Cia in merito alle false affermazioni rilasciate dalla “Rete trentina contro i fascismi”, ma subito rilanciate dalla stampa locale, su una presunta manifestazione del centrodestra che si sarebbe svolta nel pomeriggio del 25 aprile.

In tale comunicato si affermava “La marcia per la sicurezza organizzata a Trento per il 25 aprile dal candidato sindaco del centrodestra Claudio Cia è una provocazione populista,che strizza l’occhio a ben più note marce, in una giornata che è e deve rimanere partigiana e resistente”. Al contempo la Rete contro i fascismi di Trento aveva sollecitato “tutte le forze democratiche e antifasciste cittadine di prendere posizione per chiedere l’annullamento della lugubre pagliacciata”.

“La coalizione – afferma invece Cia – aveva deciso da giorni di non effettuare eventi in tale data proprio in segno di rispetto. Occorrono concordia e armonia di fronte ad un clima che qualcuno vuole avvelenare a tutti i costi. Consiglio anche a queste persone di commemorare il 25 aprile all’aria aperta con la famiglia, potrebbero trarne giovamento”, conclude Cia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*