DEVID MORANDUZZO (LN) NON CONVINTO DI QUANTO PROPONE IL PD A GARDOLO

“Non sappiamo se essere felici oppure divertiti (e alquanto sbigottiti) dal fatto che il PD, a Gardolo, proponga interventi immediati per ovviare al problema della mancanza di sicurezza. Nessun Sole delle Alpi su quei documenti ma delle affermazioni che questa volta, senza alcuna ombra di dubbio, sposano in pieno quanto sostenuto da sempre dalla Lega Nord.” È con queste parole che il consigliere circoscrizionale della Lega Nord di Gardolo, Devid Moranduzzo, risponde a quanto promesso dal Partito Democratico alla popolazione locale.

“Controlli sugli autobus, installazione di telecamere, togliere la prostituzione, combattere il degrado suonano familiari alla Lega ma, fino a qualche giorno fa, trovavano un muro nel PD. – prosegue Moranduzzo – Ma cosa sarà mai successo per causare questo dietrofront? Sarà forse che le proposte del Carroccio non siano poi così demagogiche? Sarà che i problemi esistono veramente ma il PD li abbia visti solo oggi? Tutto può essere nella vita e siamo contenti che qualcuno ci dia ragione sulla necessità di intervenire e rendere Gardolo una Circoscrizione sicura.”

Moranduzzo ricorda anche che il documento che i Consiglieri di Gardolo della Lega Nord avevano depositato presso gli Uffici per la discussione (relativo alla necessità di aumentare i controlli sugli autobus che percorrono la linea Trento Nord), non è stato inserito all’ordine del giorno.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*