Fugatti (LN) sulla Mariani Spa: “Rimanga in Val di Ledro”

Olivi risponde alla question time in aula.

Il Consigliere provinciale della Lega Nord Trentino, Maurizio Fugatti, ha presentato la propria question time in Consiglio provinciale sulla situazione paradossale vissuta dalla Mariani Spa, che vorrebbe espandere la propria base produttiva, ma non potendo farlo nel proprio contesto territoriale (Tiarno di Sopra in Val di Ledro) per questioni pratiche ed urbanistiche, starebbe valutando l’ipotesi di spostarsi fuori Provincia.

Il vice Presidente e Assessore allo Sviluppo Economico e Lavoro, Alessandro Olivi, in risposta alla question time ha precisato che la Provincia ancora tre anni fa aveva previsto un intervento a sostegno della Mariani, che consentisse il mantenimento e l’ampliamento dell’impresa in Valle, ma che tale ampliamento non si è realizzato fino ad oggi per questioni che esulano dal volere dell’Amministrazione provinciale.

Le due ipotesi che parrebbero profilarsi oggi alla Mariani Spa sarebbero da un lato l’ampliamento sul terreno di proprietà, che necessiterebbe dell’approvazione di una deroga urbanistica, e dall’altro l’ampliamento su una proprietà in parte pubblica ed in parte privata, soluzione quest’ultima in relazione a cui l’Assessore esprime parere favorevole.

L’Assessore assicura che la Provincia si impegnerà affinché l’azienda rimanga all’interno del territorio produttivo della Val di Ledro e più in generale del territorio provinciale.

Il Consigliere Fugatti, replicando all’Assessore Olivi, ha auspicato che alle parole seguano i fatti e che l’Amministrazione comunale e provinciale facciano il possibile per far sì che un’importante realtà produttiva come quella della Mariani non decida di portare altrove la propria attività, a scapito di del tessuto produttivo e dell’occupazione locali, a causa delle lungaggine burocratiche.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*