GIACOMO BEZZI (FI) PREOCCUPATO DEL RAPPORTO STATO-PROVINCIA

“Si scopre che la disinformazione voluta della maggioranza del centrosinistra autonomista, ha  fatto continuare a credere ai Trentini di vivere in un continuo “bengodi” protetto da un rapporto con Renzi, ma purtroppo si è svelato oggi nella sua drammatica falsità.” È questo quanto affermato dal Consigliere Provinciale di Forza Italia Giacomo Bezzi in merito a quanto avvenuto a Roma ieri.

L’esponente di Forza Italia chiede al governo chiarezza e comunichi “l’indisponibilità a continuare un equivoco, che noi avevamo visto e denunciato anche e nonostante essere per questo, accusati di essere delle  “Cassandre”. Ora non è più possibile seguire le sirene del PD, di alcuni esponenti del PATT e di tutti i partecipanti alla mensa dello spreco di questa Autonomia. “

Il fatto – conclude Giacomo Bezzi –  di aver ravvisato in anticipo quanto oggi si è scoperto non è motivo di soddisfazione, anzi è una amara constatazione che ci spinge a ripartire alla ricerca di una possibile nuova  coalizione alternativa che metta al centro una visione prospettica di un’autonomia, giunti a  questi termini, “possibile” che possa portarci a una fattiva ricostruzione, anche in vista delle  future elezioni amministrative e politiche che si prospettano.”

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*