LA LEGA NORD TRENTINO E I GIOVANI ESODATI

“Giovani, esodati, cassa integrati, persone in mobilità e anziani con una misera pensione sono ormai lo sfondo di un Italia in declino. Le file all’agenzia del lavoro si moltiplicano, le imprese – soprattutto quelle piccole e medie – sono allo stremo, le famiglie non riescono ad arrivare alla fine del mese.” È questo quanto affermato dalla Lega Nord Trentino – Alto Adige in merito agli ultimi problemi legati alla crisi economica. esodati, esodati
“In tutto ciò –continua il comunicato – però sembra che rivestire cariche istituzionali importanti possa aprire delle corsie preferenziali non indifferenti. Stante alcune segnalazioni, che devono comunque essere eventualmente confermate, pare che un familiare (non sappiamo se coniuge o altro) di un rappresentante istituzionale del centrosinistra (forse parlamentare), sia stato assunto in quattro e quattr’otto all’interno della società A22. Non sappiamo in quale ruolo e per quali meriti, secondo quali criteri e eventualmente che preparazione abbia la persona in questione; l’unica cosa che stupisce è il fatto che mentre centinaia di persone ogni giorno sperano in un lavoro, altre vicine al centrosinistra pare troverebbero con maggior facilità, senza bandi, concorsi o altro, posizioni all’interno di società, fondazioni e quant’altro.”
I Consiglieri hanno quindi interrogato il Presidente della Regione per sapere: se quanto descritto in premessa è conforme a verità; di quale ruolo o incarico citati in premessa si tratta e quali sono state le eventuali modalità di selezione; quali e quante assunzioni ha effettuato A22 nell’ultimo anno e con quali procedure.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*