MAURIZIO FUGATTI PREOCCUPATO PER IL SISTEMA ECONOMICO TRENTINO

“Il Governo Renzi è così tanto amico del Trentino che ora ci impone, a causa del Patto di stabilità, di ritardare i pagamenti effettuati dalla Pubblica Amministrazione a favore delle imprese.Una scelleratezza in un momento economico simile alla quale la Provincia non dovrebbe ricorrere perché è inutile proporre aiuti a favore delle imprese se poi proprio l’Ente pubblico non eroga l’importo dei servizi che le stesse hanno svolto.” È questo quanto affermato dal Segretario nazionale della Lega Nord Trentino, Maurizio Fugatti.

“NelGovernocontinua il consigliere – abbiamo un Presidente, dei Sottosegretari e dei Parlamentari amici del Trentino ma i soldi per pagare le nostre imprese non ci sono e nessuno, neanche coloro che si dichiarano veri autonomisti, paiono combattere per il bene della nostra Terra.

Così, di fronte alla crisi economica che vede ritardare i pagamenti effettuati dai privati, ora le imprese trentine dovranno subire il ritardo dei pagamenti anche dell’Ente pubblico, con pesanti ripercussioni sulla loro attività finanziaria. Trattandosi di aziende che lavorano con Enti pubblici,molte di queste saranno del settore edile e si occuperanno delle opere stradali, e ben si conosce la situazione di crisi pesante che le attanaglia.”

Se le trattative portate avanti – conclude Fugatti – con il Governo Renzi sul futuro dell’autonomia trentina sono queste, per il domani non dobbiamo purtroppo aspettarci nulla di buono.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*