TRENTINO, NUOVO ASSESSORE ALLA SANITA’. FUGATTI (LN): “ORA CHIAREZZA”

Buon lavoro all’Assessore Luca Zeni che prende il posto di Borgonovo Re. Ora avrà il compito di fare chiarezza sulle scelte in politica sanitaria della Giunta provinciale, e soprattutto dovrà dire se gli ospedali di valle avranno ancora un futuro o meno“. E’ quanto dichiara in una nota il Segretario Nazionale della Lega Nord Trentino, Maurizio Fugatti.

Dovrà inoltre chiarire l’ipocrisia di chi all’interno della maggioranza provinciale oggi dice che i punti nascita devono rimanere aperti, pur sapendo che nel gennaio del 2013 l’Assessore alla sanità Ugo Rossi ha approvato una delibera che prevedeva testualmente la razionalizzazione e il taglio dei punti nascita in Trentino“, prosegue Fugatti, aggiungendo che “la questione parte da lontano e il PATT e l’UPT non possono oggi negare ciò che loro stessi sui punti nascita hanno votato nel 2013“.

Se Zeni vorrà ritirare quella delibera e ascoltare le esigenze dei territori, ne saremo ben felici; se ciò invece non avverrà, vorrà dire che molto difficilmente potrà fare scelte diverse da quelle che voleva fare l’ex-Assessore Borgonovo Re“, conclude il Segretario Nazionale della Lega Nord Trentino.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*