TRENTO, ZENI: “DISTRIBUZIONE DEI PROFUGHI SARÀ EQUA SUL TERRITORIO”

Concertare alcune linee condivise per gestire l’accoglienza nel migliore dei modi ed informare sulle problematiche relative alle persone richiedenti protezione internazionale. Questo l’obiettivo dell’incontro che si è svolto oggi pomeriggio fra l’Assessore provinciale alla Politiche Sociali Luca Zeni e la conferenza dei Sindaci dell’Alto Garda e Ledro. “Tutti insieme possiamo creare un modello trentino dell’accoglienza“, ha detto Zeni.

L’Assessore Zeni ha illustrato la proposta di collaborazione tra la Provincia e gli Enti locali, in merito all’accoglienza delle persone richiedenti protezione internazionale. In particolare è stato messo in evidenza come la sinergia tra Provincia, Comuni e Comunità potrà garantire una distribuzione equa sui territori dei richiedenti, evitando in questo modo di concentrare numericamente gli stessi solo in alcune località e favorendo così anche diverse possibilità d’integrazione.

I Sindaci dell’Alto Garda e Ledro hanno manifestato apprezzamento e disponibilità verso la proposta presentata. Il presidente della Comunità dell’Alto Garda e Ledro Mauro Malfer ha ringraziato i Sindaci per il senso di responsabilità espresso e ha assunto l’impegno di coordinare l’attività tra Comuni e Provincia.

Nel ringraziare i presenti per il confronto franco e per la disponibilità a collaborare, l’Assessore Zeni ha auspicato che con l’impegno di tutti si possa arrivare alla creazione di un modello trentino dell’accoglienza.

[Photocredit radionbc.it]

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*