#ICEBUCKETCHALLENGE: FRAU HA ACCETTATO LA SFIDA E HA NOMINATO MANFRED DE ECCHER, ALESSANDRO URZI’ E LORENZO DELLAI

Raimondo Frau ha accettato la sfida lanciata ieri dal nostro direttore Martina Cecco. Niente secchiata d’acqua ma in compenso un pronto assegno a favore della ricerca contro la SLA. In attesa dei nomi che verranno fatti da Claudio Cia e Filippo Degasperi, vi diciamo le sue nomination. Sono Manfred de Eccher, Consigliere Comunale a Trento per fratelli d’Italia, Alessandro Urzi, Consigliere Regionale per Alto Adige nel Cuore, e Lorenzo Dellai, ex Presidente della Provincia Autonoma di Trento.

Ricordiamo che il gioco,  che simula le stesse emozioni che prova un malato di SLA anche se per pochi secondi, è semplice: chi viene sfidato ha 24 ore di tempo per rovesciarsi addosso un secchio di acqua gelata, altrimenti deve fare una donazione all’associazione.

Se queste erano le regole iniziali, è anche vero che sempre di più si fa un video in cui si riceve o ci si infligge una secchiata di acqua gelida e si fa anche una donazione. A.I.S.L.A. Onlus è una delle principali associazioni impegnate per combattere la sclerosi laterale amiotrofica con i fondi fa ricerca, assistenza e servizi ai malati in tutta italia. Per cui le donazioni hanno uno scopo concreto.  Detto anche morbo di Lou Gehrig è una malattia neurodegenerativa con esiti drammatici per chi ne viene colpito. Purtroppo è una malattia dolorosissima e troppo spesso ignorata.

Accetteranno anche loro la sfida?

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*