BANCOMAT: (FORSE) RITIRO SANZIONE PER PRELIEVI NON GIUSTIFICATI

In questi giorni è apparsa la notizia che i tecnici del Governo starebbero mettendo a punto i decreti attuativi della delega fiscale da portare al prossimo Consiglio dei Ministri.

Tra queste novità è spuntata l’ipotesi che le imprese e le partite Iva potrebbero essere costrette a pagare una sanzione che va dal 10 al 50% degli importi prelevati al bancomat per il quale non sia stata fornita alcuna giustificazione all’Agenzia delle Entrate.

Pare di capire, a seguito dell’impegno assunto dal sottosegretario all’Economia On. Enrico Zanetti, che la cosa non dovrebbe avere alcun seguito.

[Photocredit ilmessaggero.it]

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*