Bomboletta di panna uccide la regina del fitness

Uccisa da una bomboletta di panna esplosa tra le mani. E’ morta a 33 anni per una bomboletta di panna montata che le è tragicamente esplosa colpendola al petto e le ha provocato un arresto cardiaco. Rebecca Burger, 33 anni, nota blogger di fitness con più di 150mila follower, non ce l’ha fatta: la sua famiglia ha condiviso sul suo profilo Instagram l’annuncio della morte. La Burger, che viveva in Alsazia, aveva lanciato un sito internet e un canale Youtube. Il suo compagno ha condiviso una foto del modello di bomboletta che l’ha colpita: «In circolazione ci sono ancora migliaia di dispenser difettosi: state attenti», ha scritto. Dal 2013 sarebbero una ventina gli incidenti simili avvenuti con le bombolette spray.
Trentatré anni, biondissima, seguita per il blog dedicato agli allenamenti e la cura del corpo, Rebeccalikes.com,Rebecca aveva quasi duemila iscritti al suo canale Youtube. La blogger è morta domenica a Galfingue, in Alsazia, per arresto cardiaco, nonostante i soccorritori, intervenuti tempestivamente, abbiano provato a rianimarla.

La bomboletta funziona con l’iniezione di gas in un contenitore di metallo, tenendo il contenitore pressurizzato: Le Parisien riporta che erano stati segnalati numerosi altri incidenti dal sito 60 millions de consommateurs, che già nel 2014 aveva denunciato la pericolosità delle bombolette.

Una tragedia che si poteva evitare, forse, con un’alimentazione più sana.