Commisero un furto in Toscana, arrestati dai Carabinieri di Bolzano

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Bolzano hanno arrestato ieri a Bolzano un uomo ed una donna ritenuti responsabili di un furto perpetrato nello scorso dicembre a Camaiore (LU).

Le manette sono scattate su disposizione del G.I.P. del Tribunale di Lucca a seguito delle indagini condotte dai Carabinieri di Camaiore. Gli arrestati avevano rubato dall’abitacolo di un’autovettura due borse contenenti un cellulare e la somma di 60 euro. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, i due avevano pedinato l’auto della vittima sino ad un parcheggio dell’ospedale di Camaiore, poi avevano parcheggiato la loro vettura accanto a quella del malcapitato, avevano atteso per due ore il rientro della vittima e, mentre  la donna faceva da palo,  l’uomo aveva  aperto velocemente la portiera lato passeggero impossessandosi delle borse poggiate sul sedile, proprio mentre la vittima era intenta a riavviare il veicolo. Repentina la fuga nell’incredulità del malcapitato colto completamente di sorpresa.

La donna, pregiudicata originaria di Bolzano, e l’uomo, anch’egli pluripregiudicato residente a Prato, sono ora agli arresti domiciliari presso il Campo Nomadi di Via Maso della Pieve.