Al via il gemellaggio Italia-Albania delle agenzie delle Dogane

Si è tenuta oggi a Tirana la cerimonia ufficiale di presentazione del gemellaggio amministrativo con l’Albania, aggiudicato a seguito di una gara internazionale bandita dall’Unione Europea, che sarà guidato da questa Agenzia con la partecipazione, in qualità di Junior Partner, dell’Amministrazione doganale francese.

Il Progetto, della durata di 24 mesi, mira a rafforzare l’intero processo del transito doganale delle Dogane albanesi, favorendo la semplificazione dell’interscambio commerciale e il rafforzamento del contrasto delle frodi.

All’evento hanno preso parte, oltre al Vice Ministro delle Finanze albanese, Sig.ra Irena Beqiraj, il Direttore Generale delle dogane albanesi, Sig.ra Pranvera Fagu, l’Ambasciatore d’Italia, S.E. Alberto Cutillo, l’Ambasciatore di Francia, S.E. Bernard Fitoussi, esponenti della Delegazione U.E., degli Organismi internazionali e delle Associazioni di categoria.

Nel corso della cerimonia l’Ambasciatore d’Italia ha espresso il proprio apprezzamento per il lavoro che l’Agenzia svolge da numerosi anni in Albania a supporto della sicurezza dei traffici e della celerità degli scambi commerciali.

Dopo gli interventi delle Autorità politiche presenti, la cerimonia ha acquisito un taglio di natura tecnica con l’illustrazione degli obiettivi del gemellaggio, del piano di lavoro, della metodologia e delle modalità di monitoraggio e di valutazione adottate.

L’evento ha avuto ampia copertura da parte dei media albanesi che hanno dato particolare risalto al Progetto, sottolineando, tra l’altro, l’ottima collaborazione esistente tra i Paesi coinvolti.