Francesco Trabucco sarà a Rovereto lunedì 23 novembre, ore 17.30

“Il design è come il sale: preso nella giusta dose, dà sapore, senso e significato alle cose, le rende gradevoli e talvolta desiderabili”. Apre così Francesco Trabucco, con queste poche righe che vanno dritte a bersaglio, il suo ultimo libro intitolato semplicemente “Design”. Professore ordinario di disegno industriale presso il Politecnico di Milano, architetto e designer, vincitore di prestigiosi premi internazionali tra cui il Compasso d’Oro, il Gutte Forme, il Bio, Francesco Trabucco sarà a Rovereto lunedì 23 novembre alle ore 17.30 negli spazi del MADE++, presso il Polo Tecnologico di Trentino Sviluppo. Tra i più conosciuti designer italiani, Trabucco sarà l’atteso protagonista di un workshop dedicato ad imprese, professionisti, studenti o semplici appassionati interessati a cogliere i tratti principali del carattere sfuggente del design, approfondendone il ruolo strategico nel dare un senso, ed un valore, a tanti prodotti.

Suoi progetti fanno parte delle collezioni permanenti di importanti musei tra coi il Moma di New York e il Modern Art Museum di Monaco. Ha curato due volte la sezione italiana della Triennale di Milano a Milano e a Parigi. Francesco Trabucco, coordinatore del Dottorato di Ricerca in Design del Politecnico di Milano, ha collaborato sia in ambito accademico e di ricerca sia in ambito professionale con importanti aziende tra cui Chicco Artsana, Bianchi, Ferrero, IBM, Panasonic, Zoppas.
Il suo contributo progettuale e di ricerca è sempre stato oriento alla innovazione sia formale ed espressiva sia d’uso e tecnologica. Nel 2001 ha fondato “P&P”, centro di ricerche universitario del Politecnico di Milano che si occupa di ricerche e progettazioni orientate alla innovazione dei prodotti industriali. è responsabile scientifico di Space Lab, centro di ricerche universitario nel campo della abitabilità dello spazio, che lavora per Agenzia Spaziale Italiana e l’Agenzia Spaziale Europea. Responsabile scientifico di PUL (Product Usability Lab), centro di ricerche che si occupa di analisi e certificazione della qualità d’uso dei prodotti industriali, nel 2005 ha fondato Bio Design, un centro di ricerche universitario che si occupa di progettazione nel campo del bio design.
Francesco Trabucco è anche membro della Giuria del concorso “Trentino Design 3.0” ideato da Trentino Sviluppo e promosso in collaborazione con il Dipartimento di Design del Politecnico di Milano e il Dipartimento di Economia e Management dell’Università di Trento.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*