Mario Monti riceve l’onorificenza del governo giapponese

Il 3 novembre 2015 il Governo giapponese ha reso pubblico il conferimento di onorificenze a 89 cittadini stranieri distintisi per ragguardevoli meriti acquisiti in favore del Giappone, tra cui  un cittadino italiano – ossia Mario Monti.
I principali incarichi istituzionali di Mario Monti sono ben noti: già Presidente del Consiglio dei Ministri della Repubblica Italiana, già membro della Commissione Europea e attuale Senatore a vita della Repubblica Italiana.
L’onorificenza conferita altra non è che l’Ordine del Sol Levante, Gran Cordone, per la quale i meriti conseguiti si presentano facilmente: in qualità di Presidente del Consiglio dei Ministri della Repubblica Italiana ha contribuito ampiamente alla promozione delle relazioni economiche tra Giappone e Italia e tra Giappone e UE, mentre in qualità di Commissario Europeo per la concorrenza si è adoperato alacremente per la promozione di condizioni ambientali che contribuissero alla cooperazione nella condivisione delle informazioni tra le autorità per la concorrenza di Giappone e Italia, offrendo un grande contributo alla costituzione di basi che sostenessero vivaci attività economiche tra i due mercati.
Ma chi è Mario Monti? Nato a Varese nel 1943. E’ noto in tutto il mondo come economista di primo piano. Dopo essersi laureato, nel 1965, presso la Facoltà di Economia dell’Università Commerciale Luigi Bocconi di Milano e aver studiato fino all’anno successivo all’Università di Yale, infatti, è stato docente presso le Università di Trento, Torino e la stessa Bocconi, per poi divenirne Rettore nel 1989, e, dal 1994 fino ad oggi, Presidente. Tra il 1999 ed il 2003, anni in cui ricopriva l’incarico di Commissario Europeo per la concorrenza, ha visitato più volte il Giappone adoperandosi per il rafforzamento delle relazioni tra Giappone e UE. Nel 2012, inoltre, si è recato in visita in Giappone in qualità di Presidente del Consiglio dei Ministri della Repubblica Italiana, non limitandosi ad adoperarsi per la promozione delle relazioni economiche tra Giappone e Italia e Giappone e Ue, ma innalzando ad un grado superiore le relazioni tra i due Paesi, quale controparte che, in merito alle varie problematiche internazionali, persegue un dialogo strategico ed una cooperazione a livello di politiche. Attualmente, in qualità di Senatore a vita, continua a contribuire al consolidamento dell’interscambio tra Giappone e Italia.
[Photocredit www.meteoweb.eu]

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*