WHIRLPOOL / INDESIT. SPERA E VENTURI (FIOM): “NO A CHIUSURE E LICENZIAMENTI”

“L’azienda, nell’incontro oggi, pur ribadendo che al momento quello presentato è per la multinazionale il miglior piano possibile, ha dichiarato di non avere pregiudizi e di essere disponibile a discutere anche soluzioni diverse, e che avvierà nei prossimi giorni confronti aziendali. La Fiom ha ribadito la propria contrarietà alla chiusura degli stabilimenti e ai licenziamenti, e la propria disponibilità a riprendere un confronto, così come era già stato deciso nell’incontro al ministero dello Sviluppo economico lo scorso 16 aprile. Il Coordinamento Fiom sta proponendo al Coordinamento unitario iniziative di lotta in tutti gli stabilimenti del Gruppo”.

E’ quanto dichiarano Michela Spera, segretaria nazionale Fiom, e Gianni Venturi, responsabile Fiom per il settore elettrodomestici.

 

[Photocredit www3.varesenews.it]

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*