Delta Informatica vince 3 a O contro Baronissi

Pronto riscatto per la Delta Informatica Trentino che dopo tre sconfitte riesce ad avere la meglio in soli tre set delle campane del P2P Givova Baronissi. Una sontuosa Moncada in cabina di regia e le ottime prestazioni delle centrali Moretto (11 punti con il 64% in attacco, 2 muri ed 1 ace) e Fondriest (9 punti con il 50% in attacco e 2 muri) hanno spianato la strada al successo trentino. Non basta tra le file campane la prova positiva dell’ex di turno, la schiacciatrice Miroslava Kijakova, autrice di 14 punti con il 44% in attacco.
Negro si affida inizialmente a Michieletto, che vince il ballottaggio con Fiesoli; resto della formazione immutata rispetto alle ultime uscite con Moncada al palleggio, Kiosi opposto, Dekany con la già annunciata Michieletto in posto-4, Fondriest e Moretto al centro della rete e Zardo libero. Ivan Castillo risponde con Avenia in regia, Mendaro Leyva opposto, l’ex Kijakova e Moneta laterali, Strobbe e Vujko al centro e Maggipinto libero.
A partire forte è Baronissi che grazie ad un insidioso turno al servizio di Moneta riesce a mettere il naso avanti (4-6). La Delta Informatica non rimane a guardare ed è il servizio di Kiosi, assieme agli attacchi di Dekany, a riportare la frazione di gioco sul binario trentino (10-7). L’opposta cubana mancina Mendaro Leiva scalda il braccio, Baronissi prende fiducia e riesce ad impattare (15-15). Il parziale prosegue a break ed immediati contro break (19-16; 20-20) portando il verdetto finale della prima frazione ai vantaggi. Un primo tempo di Fondriest prima ed un attacco out di Strobbe poi assegnano la prima frazione alla Delta Informatica (26-24).

Pronti via e con i sestetti immutati è subito la Delta Informatica a prendere il primo grande break di vantaggio (15-10) grazie soprattutto ad una Moretto inarrestabile. Non lasciano nulla per strada le ragazze guidate da Negro che trovano nella difesa e nel contrattacco le armi fondamentali per il proprio gioco (19-14). Castillo prova a cambiare le carte in tavola inserendo Ferrara per Kijakova e Quarchione per Mendaro Leiva ma Michieletto è in stato di grazia e non sbaglia più un colpo (22-16). A chiudere la seconda frazione e portare la Delta Informatica sul 2-0 ci pensa un attacco out di Kijakova (25-21).

Castillo cambia in cabina di regia inserendo Baruffi. Parte così la terza frazione all’insegna dell’equilibrio (6-6) fino a quando dalla linea dei nove metri non ci pensa Dekani a mettere in seria difficoltà la formazione campana (11-6). Moncada dirige la sua orchestra al meglio e la Delta Informatica prova a mettere la freccia (14-8). La scossa campana arriva dal turno al servizio di Mendaro Leyva (16-16).

Negro inserisce Fiesoli per Dekani e la schiacciatrice ristabilisce equilibrio alla ricezione gialloblù. Moncada con il servizio prima e Moretto con il muro poi regalano l’allungo decisivo alla Delta Informatica (23-19). Chiude il match un servizio direttamente out di Mendaro Leyva (25-22) che consegna l’intera posta in palio alle trentine. Premiata come miglior giocatrice dell’incontro Silvia Fondriest.
«Riscatto era la parola d’ordine – ha spiegato a fine gara Nicola Negro, tecnico della Delta Informatica Trentino – La vittoria era quanto mai importante per la fiducia e per il morale delle ragazze. Ci stiamo allenando bene ma ancora non riuscivano ad esprimere la stessa qualità in campo la domenica. Il primo set ce lo siamo complicati da soli non incidendo al servizio. Secondo e terzo parziale, invece, ci siamo sbloccati e siamo riusciti a giocare una buona pallavolo: non ancora quella che ho nella mia testa ma comunque un livello soddisfacente».

Il tabellino della partita giocata al Sanbàpolis

Delta Informatica Trentino – P2P Givova Baronissi 3-0
Parziali: 26-24, 25-21, 25-22
Delta Informatica Trentino: Moncada 4, Kiosi 11, Dekany 12, Michieletto 8, Moretto 10, Fondriest 9, Zardo (L); Carraro, Fiesoli 3, Moro, Fucka, Antonucci ne. All. Negro
P2P Givova Baronissi: Baruffi, Avenia 1, Mendaro Leyva 12, Strobbe 8, Ferrara, Maggipinto (L), Kijakova 14, Vujko 4, Moneta 6, Quarchioni 2, Pedone ne, Gagliardi ne, Prestanti ne. All. Castillo
Arbitri: Angelo Santoro ed Emilio Sabia
Durata set: 29’, 31’, 29’ (totale 1h29’)
Note: spettatori 350 circa. Delta Informatica (muro 6, ace 7, errori azione 5, errori battuta 12), Baronissi (muro 3, ace 5, errori azione 8, errori battuta 8). Mvp: Fondriest